Modellazione idraulica

Tra le varie attività svolte dai tecnici dell’Autorità di bacino, quella dell’applicazione di modelli idraulici atti a ricostruire l’andamento di portate e livelli idrometrici lungo i più importanti corsi d’acqua costituisce una delle più significative. La preparazione e l’applicazione di modelli di questo tipo ha rappresentato lo strumento base per la preparazione degli atti di pianificazione fin dal Piano stralcio “Riduzione del Rischio Idraulico” (1999), per poi trovare un’ampia applicazione nella predisposizione del Piano stralcio “Assetto Idrogeologico” (2004) per la definizione delle aree a pericolosità idraulica. In tale fase venne sviluppato il cosiddetto modello “SIMI”, per il quale sono state predisposte apposite pagine e progetti di cartografia web gis alla restituzione e visualizzazione grafica dei risultati.

Di pari passo con l’aggiornamento dei rilievi delle sezioni, anche l’applicazione di modelli idraulici in moto vario per l’asta del fiume Arno e per i suoi principali affluenti è stata portata avanti, basandosi principalmente sulle competenze e sul lavoro di risorse interne, ed affiancando ai diffusi strumenti freeware (principalmente, HEC-RAS dello US Army Corps of Engineers) anche applicativi di simulazione più complessi come MIKE-DHI.

Arno alle Cascine (Firenze)

Il quadro attuale, di fondamentale importanza in particolare per il Piano di Gestione del Rischio Alluvioni ex Direttiva 2007/60/CE della UoM “Arno”, viene riassunto nelle pagine accessibili dai link sotto riportati, che restituiscono portate e livelli riferiti allo scenario di un evento di piena di tempo di ritorno 30 anni, e che rappresentano anche lo strumento con cui l’Autorità di Bacino fornisce le indicazioni di supporto per la richiesta di ulteriori informazioni, come i dati relativi a scenari con differenti tempi di ritorno o i valori dei battenti nelle zone potenzialmente allagate in funzione dei risultati delle simulazioni.

Nota bene: la modellazione idraulica è soggetta ad una continua opera di aggiornamento, anche in funzione di studi che interessano porzioni dell’asta principale e dei più importanti affluenti. Per ogni esigenza di reperire le informazioni più aggiornate e recenti, è necessario rivolgersi agli uffici dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Settentrionale.

Ogni tratto ed ogni sezione per cui sono riportati i risultati presenta l’indicazione della modellazione di riferimento usata per sintetizzare i valori relativi a portate e livelli. Questo l’elenco di dettaglio.

Sigla Descrizione Anno di riferimento Contatti per ulteriori informazioni (altri tempi di ritorno, battenti)
SIMI Modellazione originaria del SIMI. Modello idraulico di moto vario per l’asta dell’Arno e principali affluenti, rilievi di riferimento risalenti agli anni precedenti il 2000 2000 Autorità di bacino del Fiume Arno
per informazioni:
s.franceschini@adbarno.it
l.benvenuti@adbarno.it
SIMI 2004 Aggiornamento della modellazione del SIMI. Modello idraulico di moto vario per l’asta dell’Arno e principali affluenti, rilievi di riferimento risalenti agli anni 1999-2001 2004 Autorità di bacino del Fiume Arno
per informazioni:
s.franceschini@adbarno.it
l.benvenuti@adbarno.it
Casse Modellazione sviluppata dal comune di Figline per la progettazione del sistema di casse di espansione di Pizziconi, Restone, Prulli e Leccio. Sezioni aggiornate alla campagna di rilevamento degli anni 1999-2001 2010 Comune di Figline-Incisa
Empoli Modellazione commissionata dal Comune di Empoli al Genio Civile di Firenze per il Piano Strutturale. Sezioni aggiornate alla campagna di rilevamento degli anni 1999-2001 2012 Comune di Empoli
Pisa Modellazione commissionata dal Comune di Pisa all’Università degli Studi di Pisa per il Piano Strutturale. Sezioni aggiornate alla campagna di rilevamento degli anni 1999-2001 2012 Comune di Pisa
QRF Modellazione idraulica sviluppata dall’Autorità di bacino del Fiume Arno per il sistema di preannuncio QRF (Quantitative Risk Forecast). Sezioni aggiornate alla campagna di rilevamento degli anni 1999-2001 2015 Autorità di bacino del Fiume Arno
per informazioni:
s.franceschini@adbarno.it
l.benvenuti@adbarno.it
Top