web-dl

Quadro delle Esigenze per la pianificazione di bacino

 

Il Quadro delle Esigenze per la pianificazione di bacino, approvato con Delibera di Comitato Istituzionale n. 207 del 10 marzo 2010, è lo strumento conoscitivo a supporto della programmazione degli interventi che descrive le necessità tecnico-economiche per il bacino dell’Arno derivanti dagli atti di pianificazione,  con particolare riferimento al Piano stralcio “Assetto Idrogeologico” (PAI) e al Piano stralcio “Rischio Idraulico”.

Il Comitato Istituzionale ha delegato il Segretario Generale all’aggiornamento del quadro delle esigenze (art. 2 della delibera 207/2010), aggiornamento che, a seconda dell’evoluzione del quadro conoscitivo,   è effettuato a cadenza annuale o semestrale tramite decreto del Segretario Generale.

Il quadro delle esigenze è aggiornato tramite le informazioni raccolte d’ufficio dall’Autorità, con particolare riferimento alla fase istruttoria per l’aggiornamento del PAI e all’attività di approfondimento progettuale delle opere previste dal Piano di bacino stralcio “Rischio Idraulico”.

Gli enti interessati possono indicare le proprie esigenze facendo riferimento alle informazioni indicate in una specifica  Scheda per la segnalazione delle esigenze  (allegato DSG n.43 del 3 agosto 2011).

Le indicazioni di priorità riportate nel Quadro delle Esigenze sono frutto di una valutazione integrata del rischio, cantierabilità dell’intervento e rapporto tra costi e benefici attesi.

 Aggiornamento 2012 (II semestre 2011)  – Decreto Segretario Generale n.3 del 6 gennaio 2012

Aggiornamento 2013 (II semestre 2013)  – Decreto Segretario Generale n.90 del 16 dicembre 2013

 Bozza aggiornamento 2014 (I semestre 2014)  – Dati in corso di aggiornamento

Bozza aggiornamento 2014 (II semestre 2014)  – Dati in corso di aggiornamento

Per ogni chiarimento o richiesta di dati integrativi sono a vostra disposizione:

 L’ing. Serena Franceschini, il dott. Geol. Lorenzo Sulli e la geom. Monia Prosperi.